Angelo Accardi spiega la poetica del suo “FUCK” alla guerra

Un incontro all’Oratorio di Sant’Elena e Costantino, promosso e ideato dalla Fondazione Federico II, insieme all’Ars e al Comune di Palermo, con l’artista contemporaneo del Pop Surrealism per spiegare il senso del site specific installato, simultaneamente in tre città Palermo, Milano e Venezia, lo scorso 25 marzo a Villa Bonanno. “È un’irruzione di arte pubblica – ha detto Patrizia Monterosso – che con una parola apparentemente profana rinsalda un patto di pace nel momento in cui vengono meno il patto di pace e i diritti di tanti”. In occasione dell’esposizione dell’opera l’artista ha realizzato delle riproduzioni in scala ridotta in gommapiuma, la cui vendita sosterrà Save the Children per i bambini in fuga dall’Ucraina. Per avere i multipli site specific, ed effettuare la donazione, è possibile telefonare o inviare un messaggio alla Fondazione Federico II al numero 0917055611 oppure al 3346721974, dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 15, fino ad esaurimento esemplari.

Con .ЯƎ i grandi dell’arte contemporanea a Palazzo Reale

Nell’era del virtuale sedici artisti affrontano la “realtà reale” per una rinascita collettiva. La mostra .ЯƎ aprirà il 22 aprile (Sale Duca di Montalto) e aspira a porre Palermo come capitale dell’arte contemporanea, proprio nel periodo chiave di una rinascita collettiva. In mostra Alberto Burri, Saint Clair Cemin, Tony Cragg, Zhang Hong Mei, Anselm Kiefer, Jeff Koons, Sol LeWitt, Emil Lukas, Mimmo Paladino, Claudio Parmiggiani, Giuseppe Penone, Michelangelo Pistoletto, Tania Pistone, Andres Serrano, Ai Wewei e Gilberto Zorio. te, riscoperto l’essenzialità del linguaggio e, in taluni casi, una spiritualità non ipocrita. Una prospettiva semantica che non riduce la realtà ad immagine stereotipata. Sedici artisti, puntando il dito nella piaga di un ridente conformismo che spesso ha lacerato la creatività, immergono il fruitore in una dimensione riflessiva e di funzione sociale dell’opera d’arte.

Poetry, Guerrilla poetica

La Fondazione Federico II, unitamente al Comune di Palermo, ha sposato l’idea di Angelo Accardi, e ne ha condiviso il messaggio di ribellione che aspira alla libertà che abbia ricadute sociali positive. Un’opera imponente in metallo smaltato è stata installata, simultaneamente, in tre città d’Italia: Palermo, Milano e Venezia. A Palermo, a Villa Bonanno, proprio nel cuore del Cassaro, il quadrilatero più antico della città.

For Freedom: per la libertà delle donne afghane

DA PALAZZO REALE DI PALERMO L’URLO DI DENUNCIA DELLA FONDAZIONE FEDERICO II CON STEVE McCURRY .
La mostra, che aprirà al pubblico dal 29 marzo al 17 luglio 2022, è frutto di una collaborazione tra la Fondazione Federico II e il più celebre fotografo al mondo di reportage antropologico, Steve McCurry: insieme per stimolare le coscienze.

Info su www.mostramccurryforfreedom.com

Il finissage di Max Ferrigno al Palazzo Reale

La Fondazione Federico II, a conclusione della personale “CamGirl” dell’artista piemontese ma palermitano di adozione Max Ferrigno, organizza il finissage della mostra venerdì 17 dicembre alle ore 11. I visitatori del percorso turistico del Complesso Monumentale di Palazzo Reale potranno, gratuitamente, partecipare al finissage dell’artista Max Ferrigno. Tra le opere, allestite per l’evento, anche Hally Rite. Dalle 16 alle 19,30 sarà possibile partecipare, gratuitamente, alla visita presso Sala Pompeiana di Palazzo Reale.

Arte e innovazione a Palazzo Reale

Presentato il clone d’arte in fibra di mais realizzato attraverso l’analisi del DNA dell’originale grazie ad una tecnologia 3D che utilizza algoritmi di intelligenza artificiale.. “I Leoni resteranno esposti tra i mosaici della Sala Re Ruggero”. Restaurati i due Leoni in marmo del XII secolo di Palazzo Reale. Si tratta del primo degli eventi di valorizzazione del patrimonio 3D di Palazzo Reale, realizzato dall’Assemblea regionale siciliana.

“Avanti nella storia”. I Leoni di Palazzo Reale.

La smaterializzazione di due capolavori dell’arte marmorea normanna come lente di ingrandimento sulla cultura storico-artistica del Palazzo. Giovedì 14 febbraio alle 16e45 a Palazzo Reale (Sala Re Ruggero – Sala dei Venti) la presentazione del progetto culturale. aranno presentati giovedì 14 febbraio alle ore 16e45 (Palazzo Reale – Sala Re Ruggero): Interverranno il Presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè, il Direttore generale della Fondazione Federico II Patrizia Monterosso, lo zoologo e paleoecologo Marco Masseti del Dipartimento di Biologia dell’Università di Firenze e Giorgio Gori, fondatore di Artficial

Una solo Piazza, una sola razza per dire si all’integrazione

Un racconto per immagini dell’Italia dei diritti e della rigenerazione culturale, in un momento di estrema emergenza, in una città che diventa sempre più punto di riferimento per l’integrazione e l’accoglienza. E ad accogliere, condividere e a sostenere il progetto si sono esibiti numerosi artisti come Mario Venuti, Lello Analfino, Salvo Piparo, Eleonora Tomasino, i Doudougroup la band multietnica che prende il nome dal suo leader senegalese DoudouDiouf e tanti altri ancora.

Giovanna Melandri, il Presidente della Fondazione Maxxi di Roma visita la Cappella Palatina

“Qui il ricordo di un passato multiculturale; spunto e stimolo per le nuove generazioni”. Palermo 16 giugno 2018. A Palermo per l’inaugurazione della biennale di arte contemporanea Manifesta 12, Giovanna Melandri ha visitato la Cappella Palatina di Palazzo Reale. All’ex Ministro per i Beni Culturali nei Governi di D’Alema non è sfuggita l’occasione, trovandosi nel […]